28 luglio 2017

Release Blitz + Recensione | "Black Rose" di Sagara Lux


Buongiorno lettori, 
quest'oggi vi parlo di Black Rose, il primo volume della nuova serie di romanzi dark romance di Sagara Lux
Ma non è finita qui! Il blog partecipa anche all'iniziativa che l'autrice ha organizzato per promuovere l'uscita del libro, regalandovi la possibilità di leggere gratuitamente il primo capitolo e di vincere una copia cartacea del libro



Black Rose (The Darkest Night, #1)

di Sagara Lux
Self-publishing
€ 2,99 (ebook) € 10,92 (cartaceo)
Amazon | Goodreads
Uscito il 23 luglio 2017
Lilian Leroy non ha mai desiderato di svegliarsi in una stanza non sua, in compagnia di un uomo completamente nudo che non ricorda nemmeno di avere incontrato. Non ha mai desiderato di finire coinvolta nei giochi di potere che legano suo padre a un misterioso uomo venuto dalla Russia.
Ma ha desiderato lui, Sergej.
Dal primo momento in cui lo ha visto.
Sergej non ha mai desiderato nulla per sé. Ha sempre e soltanto eseguito gli ordini, almeno finché non gli è stato chiesto di fare l'unica cosa che non avrebbe mai voluto: distruggere qualcuno. 
Distruggere lei.
Tre uomini. Due donne. Una notte.
La più oscura di sempre. Quella che cambierà le loro vite.

Io e i romanzi dark romance abbiamo sempre avuto numerosi problemi, tuttavia è da un anno che ho deciso di buttarmi in questo genere. 
Black Rose è il sesto libro che leggo di questa tipologia, ma è solo il secondo che non parla di stupro o della Sindrome di Stoccolma. Per carità, nulla da dire su chi intende costruire la propria storia sulla SS - i gusti sono gusti -, ma sinceramente mi ha un po' rotto. Così come anche lo stupro, in effetti. Esistono tanti modi per provocare violenza fisica o mentale e i due metodi citati prima non sono gli unici che annullano la forza di volontà o tolgono ogni libertà ad una persona. 
E proprio per questo motivo, voglio fare un applauso a Sagara che ha deciso di provare altro.   Lei è una delle autrici che seguo da più tempo - fin dai tempi delle fan fiction - e la adoro totalmente perché ha una grande immaginazione e le sue storie sono sempre differenti le une dalle altre. 

«Stai per caso fuggendo da me?»
«Io non fuggo. Io mi faccio inseguire da te.»


Dopo una serata passata a bere con la sua migliore amica e il fidanzato di lei, Lilian si sveglia nel letto con un uomo che non conosce e non ricordando nulla di come lo ha incontrato o di come sia finita, mezza nuda, in una delle stanze della villa di suo padre. 
L'amnesia, tuttavia, non è il più grande dei suoi problemiSe l'uomo con cui ha dormito ha una stanza nella dimora dove lei vive, significa solo una cosa: è uno dei clienti di suo padre. Lo stesso padre che, per l'intera esistenza della ragazza, non ha fatto altro che tenerla lontana dal suo lavoro e dagli uomini con cui ha a che fare. 
Nel giro di poco, però, Lilian scopre che Sergej è solo la guardia del corpo di Dmitry, un uomo ricco e potente, dallo sguardo di ghiaccio e il comportamento controllato, che le provoca spiacevoli brividi di paura. 
Stranita dal comportamento del padre, che si comporta come se fosse un burattino nelle mani dell'uomo russo, e da quello dei due uomini che si atteggiano a padroni di casa, Lilian  vuole per la prima volta conoscere gli affari che il padre sta intrattenendo. 
Senza sapere che lei è la pedina principale nel gioco di Dmitry.
Il piano dei due uomini è semplice. Dmitry dovrà conquistare la fiducia della figlia di Sebastian Leroy per far sì che l'uomo ceda davanti a tutte le sue richieste. Tuttavia, la sola presenza dell'uomo provoca in Lilian spiacevoli brividi di ansia e terrore. Ciò e l'inspiegabile attrazione che Sergej prova per la ragazza potrebbero mandare all'aria tutto ciò che i due avevano costruito. 

«Iskusheniye» sussurrò in russo. “Tentazione”

Sergej ha un passato burrascoso e molto cupo. Per anni ha provocato violenza, morte e dolore, finché Dmitry non lo ha “salvato” offrendogli un lavoro. Grato di ciò che Dmitry ha fatto, Sergej ucciderebbe e morirebbe per lui. E questo gli ha sempre permesso di essere la perfetta guardia del corpo di un uomo soprannominato Lo Squalo per le ignobili azioni che compie per perseguire i suoi scopi. 
Non si è mai lasciato sconvolgere da una donna o dalle emozioni che un rapporto con l'altro sesso provocano. Almeno finché Lilian non entra nella sua vita e riesce a scorgere un po' di vulnerabilità dietro al suo comportamento minaccioso e autorevole. 
Al contrario, la ragazza è sempre vissuta nella bambagiaMa è anche cresciuta in una famiglia che fin dalla tenera età le ha fatto ben comprendere quale era la vita che non voleva assolutamente vivere. Per la sua famiglia lei farebbe tutto, ma non ha mai voluto avere nulla a che fare con il lavoro del padre e della sorella o con ciò il suo cognome si porta dietro. 
Finché il suo sguardo non si incrocia con quello di Sergej e l'attrazione violenta che prova per quell'uomo si trasforma in una passione bruciante che non può non consumare. 
La relazione che nasce fra i due protagonisti non è rose e fiori, cuori e amore, ma è qualcosa di simile ad una lenta caduta negli Inferi. Sergej è pericoloso e ogni cosa in lui lo grida a gran voce, ma sebbene Lilian sia abbastanza intelligente da esserne spaventata, ne è al contempo incuriosita.
In questo lento percorso che li porterà l'uno verso l'altro, attirandoli come se fossero due calamite, i due dovranno scegliere a chi dare la propria lealtà e a chi voltare le spalle. 

Che posso dirvi? La storia mi è piaciuta, anche se non sono sempre stata d'accordo con le scelte intraprese dai due protagonisti. Inizialmente il personaggio di Lilian mi ha fatto un bel po' storcere il naso. A prima occhiata sembra una donna tutto pudore, ingenuità e sottomissione, ma sono fortunatamente sono bastati pochi capitoli perché si palesasse la sua forza e intraprendenza. Sergej, invece, rispecchia in pieno il classico maschio alpha russo della situazione. Avete presente, no? Il personaggio che ti fa venir voglia di dargli qualche schiaffo un capitolo sì e l'altro pure. 
Sebbene queste piccole problematiche, mi sono piaciuti entrambi. Sono l'uno lo specchio dell'altra e al contempo sono il contrario. Sono molto realistici, anche se, ad essere sincera, non mi è mai capitato di incontrare un uomo come Sergej. Per fortuna. Sua e mia. Per la storia degli schiaffi, chiaramente. 
Tutti coloro che amano Sagara e i dark romance troveranno in Black Rose una bella lettura. Il dark in questo primo libro è piuttosto blando, ma l'autrice ha ammesso che la situazione andrà in crescendo! 

LEGGI IL PRIMO CAPITOLO



GIVEAWAY
L'autrice ha messo in palio una copia cartacea del libro per un fortunato vincitore:) 


…………....……............………………………….

Cosa ne pensate di questo romanzo? Avete già letto qualcos'altro di questa autrice? 
Fatemi sapere, 
Leen 

23 luglio 2017

Anteprime | 23.07.2017-28.07.2017

Buona domenica, lettori! 
Come state trascorrendo questo fine settimana? Se siete al mare, sappiate che vi invidio tantissimo, ma anche se siete in montagna.. Qui da me fa veramente troppo caldo! 



Black Rose (The Darkest Night, #1)
di Sagara Lux
Self-publishing
€ 2,99 (ebook) € 10,92 (cartaceo)
Amazon | Goodreads
In uscita oggi, 23 luglio 2017
Lilian Leroy non ha mai desiderato di svegliarsi in una stanza non sua, in compagnia di un uomo completamente nudo che non ricorda nemmeno di avere incontrato. Non ha mai desiderato di finire coinvolta nei giochi di potere che legano suo padre a un misterioso uomo venuto dalla Russia.
Ma ha desiderato lui, Sergej.
Dal primo momento in cui lo ha visto.
Sergej non ha mai desiderato nulla per sé. Ha sempre e soltanto eseguito gli ordini, almeno finché non gli è stato chiesto di fare l'unica cosa che non avrebbe mai voluto: distruggere qualcuno. 
Distruggere lei.
Tre uomini. Due donne. Una notte.
La più oscura di sempre. Quella che cambierà le loro vite.





Shake my colors. Insieme oltre la notte (Shake my colors, #3)
di Silvia Montemurro
Sperling & Kupfer
€ 9,99 (ebook) € 16,90 (cartaceo)
Amazon 
In uscita il 25 luglio 2017
Per Laura, Paolo, Prisca, è l'ultimo anno delle superiori. Si avvicinano scelte importanti e il futuro si affaccia nelle loro vite con maggiore urgenza. Laura sta finalmente con Geo, e il loro rapporto sembra aver trovato il giusto equilibrio. Questo soprattutto grazie a lui, che si è trasformato nel ragazzo perfetto, attento e premuroso. Eppure Laura si sente inspiegabilmente inquieta, come se qualcosa le impedisse di godere a pieno di quella felicità a lungo sognata. E il pensiero di Paolo torna a fare capolino. Ma il suo migliore amico adesso è distratto. In classe è arrivata una nuova ragazza e lui sembra aver perso la testa per lei. Americana, bellissima, Sharon è anche una straordinaria pattinatrice. Oltre ad avere una nuova temibile rivale sul ghiaccio, Laura è travolta dalla gelosia, un sentimento che la lascia totalmente spiazzata, costringendola ancora una volta a interrogarsi sui propri sentimenti. Com'è possibile che, dopo tutto questo tempo, lei e Paolo non abbiano mai provato davvero a stare insieme? Una notte, nella loro casa sull'albero che ormai rischia di diventare solo un museo dei ricordi, le cose si ingarbugliano ulteriormente, complice una verità tenuta nascosta troppo a lungo. Laura e Paolo scelgono quindi di vivere le loro vite separati. Lei, con Geo accanto, affronta le sue sfide sul ghiaccio, ma è una farfalla con un'ala spezzata. Perché se Geo ha saputo mostrarle la bellezza dei colori e insegnarle la passione, Paolo è entrato nel suo mondo in bianco e nero, facendola sentire meno sola. Toccherà a lei decidere una volta per tutte di chi ha davvero bisogno, e sarà la scelta più difficile di sempre.



Le piume del drago (Dragon, #2)
di Lorenzo Visconti
AmazonCrossing
€ 4,99 (ebook) € 9,99 (cartaceo)
Amazon | Goodreads
In uscita il 25 luglio 2017
Lorenzo Visconti detto il Drago continua a “non” essere un investigatore privato: non ha licenze ufficiali e nemmeno regole (tranne le sue). Ex sbirro che ha avuto qualche problema con la divisa e le istituzioni, il suo ufficio è un bar in via Gluck a Milano. Ed è lì che una mattina di luglio si presenta Valeria Zamperini chiedendogli di trovare la sorella scomparsa da cinque mesi. Iniziano così le indagini del Drago, aiutato dal socio Jamel, giovane francese mago dei computer, sulle tracce della ragazza.
Nel frattempo un serial killer si aggira nella Bassa padana, lungo le sponde del Po, dove uccide le sue vittime con un macabro rituale. A indagare sugli omicidi ci sarà una vecchia conoscenza del Drago: il maresciallo Barillà, del Comando Carabinieri per la Tutela dell’Ambiente di Milano.
Due casi in apparenza molto distanti, ma che si riveleranno intimamente collegati.




È solo colpa tua
di Robin C. 
Newton Compton
€ 4,99 (ebook) € 7,90 (cartaceo)
In uscita il 26 luglio 2017
Andrew Thomas Carmody è un giovane medico dall’avvenire luminoso. Futuro primario di neonatologia, è considerato una leggenda vivente all’interno del Presbyterian, l’ospedale in cui lavora. È un uomo dall’aspetto affascinante: alto, atletico, con un viso dai lineamenti virili e dai colori delicati, una vera calamita per gli occhi di ogni donna e al contempo una chimera per chiunque lo corteggi. Andrew è infatti felicemente sposato con il suo primo amore, Alexandra, ideale di grazia e bellezza femminile. La loro è una storia d’amore da favola, fino a quando il corpo scandaloso e l’esplosiva audacia della giovane Evalyn non si insinuano in quel quadro perfetto mandandolo in pezzi. Sensualità e scene di realismo straordinario, sentimenti e sensazioni accompagneranno il lettore in una dimensione nuova. Lasciarsi andare e godere di ogni singolo istante passato in compagnia dei protagonisti di questa storia incendiaria sarà l’unica via possibile.


Il giallo di Gaslight Street (Le indagini di Gower St., #4)
di M.R.C. Kasian
Newton Compton
€ 2,99 (ebook) € 9,90 (cartaceo)
Amazon | Goodreads
In uscita il 27 luglio 2017
Londra, 1883
La vita scorre tranquilla al civico 125 di Gower Street. Il detective “personale” Sidney Grice si dedica a tempo pieno alla lettura dei suoi libri su argomenti impossibili, mentre March Middleton si rifugia nella sua stanza per fumare l’ennesima sigaretta. Ma un evento improvviso scuote la loro giornata: una donna bellissima si presenta alla porta implorando l’investigatore di risolvere il mistero che circonda la morte di suo padre. Mr Nathan Mortlock è stato infatti ritrovato massacrato sul suo letto e non sembrano esserci indizi sull’arma né un identikit dell’assassino. Grice, senza esitazioni, accetta di aiutare la donna e, con lo zampino della sua giovane pupilla in veste di assistente, comincia a lavorare a uno dei casi più difficili che gli siano mai capitati, anche perché dieci anni prima, nella stessa dimora di Gaslight Street sono stati uccisi la famiglia di Mr Nathan e i suoi domestici, e il responsabile è ancora a piede libero… 


Ritorno alla casa dei ricordi (La serie dei ricordi perduti, #2)
di Helen Pollard
Newton Compton
€ 2,99 (ebook) € 10,00 (cartaceo)
Amazon | Goodreads
In uscita il 27 luglio 2017
Cielo azzurro, un nuovo amore e un bicchiere di Bordeaux… Cosa si può chiedere di più? Emmy Jamieson ha deciso di lasciarsi la vecchia vita alle spalle e di trasferirsi a La Cour des Roses, una splendida pensione in mezzo a vigneti francesi, che sarà lei a gestire. La prima prova alla quale far fronte è l’arrivo dell’eccentrica famiglia Thomson, che ha prenotato una vacanza per festeggiare le nozze d’oro. Emmy si sente all’altezza della sfida, soprattutto perché può contare su Alain, il bel ragazzo dell’amministrazione, dagli occhi color caramello. Non ha però fatto i conti con l’ingombrante presenza di un blogger davvero insopportabile, che si aggira nudo per la pensione, né con il ritorno di Gloria, la moglie fedifraga del proprietario, che ha qualcosa da ridire sul nuovo ruolo di Emmy. Ma anche la situazione finanziaria e l’insospettabile Alain si rivelano ben presto diversi da quanto aveva immaginato... Possibile che il futuro da sogno che Emmy immaginava stia per crollare?
..............................................................

Cosa ne pensate di queste prossime uscite? C'è qualche titolo che vi interessa?
Fatemi sapere, 
Leen 

22 luglio 2017

Summer TBR | 2017

 
 

Ciao lettori e buon sabato!
So che oramai è passato un mese dall'inizio effettivo dell'estate, tuttavia la mia estate è iniziata solo tre giorni fa e quindi ho deciso che era arrivato il momento di stilare anche sul blog la lista delle letture che mi accompagneranno da qui fino all'inizio dell'autunno. In fondo, trovate i libri che ho già letto e alcuni di essi sono anche già stati recensiti:)
SUMMER TBR
 
 
 
Courrently Reading
Lord of Shadows di Cassandra Clare
Il serpente dell'Essex di Sarah Perry
 
Read
 

Winter di Marissa Meyer ★★★★★
P.S. I like you di Kasie West 
★★★★
Un cattivo ragazzo come te di Huntley Fitzpatrick ★★★★
Questo canto selvaggio di Victoria Schwab ★★★★★
Jackaby di William Ritter ★★★½
Final Girls. Le sopravvissute di Riley Siger ★★★
Ed ero contentissimo di Bianca Marconero ★★★★★
L'ultima notte al mondo di Bianca Marconero ★★★★★

...............................................................................

Eccovi la lista dei libri che leggerò quest'estate! Sono in tutto quindici e ho inserito anche qualche libro in lingua, giusto per rendere tutto più difficile xD 
Quali e quanti sono i libri che vi siete prefissati da leggere in questi tre mesi? E come procede? 
Fatemi sapere, 
Leen 

21 luglio 2017

Anteprima | "First we were IV" di Alexandra Sirowy

Buongiorno, lettori! 
Notate qualcosa di diverso? Ebbene sì, il blog ha cambiato nuovamente veste e la manterrà - almeno credo, ma non si può mai sapere - fino a settembre. Avevo voglia di un po' d'aria estiva e penso che i colori e l'header diano quest'idea. Cosa ne pensate? 
Oggi vi parlo di un mistery thriller che arriverà nei prossimi giorni! First we were IV di Alexandra Sirowy è la storia di un gruppo di ragazzi che decidono di creare una società segreta - l'Ordine IV - per portare l'attenzione su un crimine accaduto anni prima e oramai dimenticato. 
Ma il loro piano potrebbe avere ritorsioni su ognuno di loro e costare molto più di quanto si erano aspettati.  


First we were IV
di Alexandra Sirowy
Simon & Schulter Books
€ 12,05 (ebook) € 17,00 (cartaceo)
In uscita il 25 luglio 2017
Izzie non ama nient'altro che i suoi tre migliori amici, Viv, Graham e Harry, e il legame che li unisce. Ed è terrorizzata che la loro amicizia cadrà a pezzi quando andranno al college il prossimo anno. Per unirli, decide di creare qualcosa che appartenga solo a loro, una cosa speciale che condivideranno per sempre. 
E così sognano l'Ordine IV, una società segreta dedicata a far pagare l’ingiustizia e i debiti.
In un primo momento, funziona come un fascino, ma quando le scappatelle dell’Ordine IV ricevono un riconoscimento al di là delle loro più rosee aspettative, altre persone iniziano a volerlo. E presto, ciò che è partito come un gioco fra amici spira in qualcosa di pericoloso e oltre il loro controllo.  
Prima che sia finita, pagheranno il sacrificio finale.
...............................................................................

Cosa ne pensate di questo titolo? Attira la vostra curiosità?
Fatemi sapere, 
Leen 

19 luglio 2017

Recensione | "Abbastanza da tentarmi" di Leila Awad

Ciao lettori, 
oggi ho per voi una recensione di un libro tutto italiano uscito poco più di un mese fa. Abbastanza da tentarmi è il nuovo romanzo di Leila Awad, che ha esordito lo scorso anno con Ombre sulla pelle


Abbastanza da tentarmi
di Leila Awad
Self-publishing
€ 2,99 (ebook) € 12,96 (cartaceo)
Amazon | Goodreads
Uscito il 17 giugno 2017
Isabella Bendecido ha ventiquattro anni e vive in un paese alle porte di Madrid con una sorella maggiore che adora, un padre amorevole ma poco presente, una madre convinta che la preoccupazione maggiore per una donna debba essere trovare un buon matrimonio o un lavoro fisso – se non entrambi – e una sorella minore che segue le orme materne. Giornalista di professione e blogger per passione, Isabella trova lavoro presso la prestigiosa testata giornalistica di El Paìs, dove incontrerà Liam Adreci, una delle voci più autorevoli nel campo, a cui da sempre si ispira. Peccato che le sue parole siano coinvolgenti e appassionanti almeno quanto lui è odioso e supponente nella vita di tutti i giorni. Tra caratteri orgogliosi e troppi pregiudizi, tra famiglie ingombranti e inopportuni pretendenti, quanto in là si spingeranno Isabella e Liam prima di comprendere dove sia la verità? In fondo, tutte noi sogniamo Mr. Darcy ma quando lo troviamo vorremmo solo ucciderlo.

Vi è mai capitato di acquistare un libro e fin dalla trama avere una strana sensazione? Una sensazione che si acuisce nelle prime pagine di lettura? Pensare io questo libro l'ho già letto?  E non perché la trama e lo svolgersi degli eventi iniziali vi sembrano famigliari, ma proprio perché lo avete già letto? Ecco, questo è il pensiero che mi ha accompagnato nelle prime fasi di lettura di Abbastanza da tentarmi. E mi è successo perché, sì, io questa storia, anche se un po' diversa, con nomi diversi, con un'ambientazione diversa, l'ho già letta. E adorata. 
Il libro non è solo un retelling in chiave moderna dell'intramontabile Orgoglio e Pregiudizio di Jane Austen, ma è anche la rivisitazione di una ff dell'autrice: The Guardian. 


“Le donne cercano tre tipi d’uomo: se non vuoi quello ricco e neppure il principe, non mi resta che Mr. Darcy.”
[...]
Parli per stereotipi, Andreci, banalizzando le donne come se fossero tutte uguali, ma sai qual è la verità? 
Tutte sogniamo un Mr. Darcy, ma quando lo troviamo vorremmo solo ucciderlo.”


Da ragazza del XIX secolo, Elizabeth Bennet smette i panni di ragazza cinica verso il mondo e si trasforma Isabella Benecido, blogger per passione e giornalista di professione. 
Una ragazza intraprendente, testarda, orgogliosa, indipendente, e determinata a realizzare il suo sogno, nonostante sua madre la vorrebbe vedere sistemata con un buon partito. Con una famiglia che ama e che la ama, ma che non capisce e non la capisce totalmente, e con un gruppo di amiche pronte a supportare ogni sua scelta, ad ascoltarla, farla ridere, e guidarla quando si perde, Ella sa cos'è l'amore e come distinguerlo. 
Quando le viene offerta l'opportunità di fare uno stage presso El Paìs, il giornale spagnolo più importante, Isabella è felicissima e non ha intenzione di farsi mettere i bastoni fra le ruote da nessuno. Né da sua madre, né da Liam Andreci
Incontrare e conoscere Liam Andreci, uno dei giornalisti più in vista, è sempre stato uno dei desideri della ragazza poiché lo rispetta particolarmente e adora il suo modo di scrivere, tuttavia non si aspettava affatto che la sua persona fosse tanto diversa da come si era immaginata. 
Guillermo Ramon Basil Andreci Knight, chiamato semplicemente Liam Andreci, è un moderno Mr. Darcy, che all'inizio è un rompiscatole tanto quanto l'originale, ma che alla fine si rivelerà essere una persona molto diversa. Rampollo di una nobile e antica famiglia spagnola, Liam ha lottato per farsi strada nel mondo del giornalismo per la sua capacità e non per il cognome che porta. Tuttavia, è stato comunque tirato su da un padre che gli ha insegnato a misurare la sua vita e le persone che conosce in base alla bellezza esteriore e al rispetto che portano, così quando la prima volta si trova davanti una ragazza che è completamente fuori dal suo mondo, si ritroverà a non sapere come prenderla. 
Inizialmente, Liam e Isabella non vanno d'accordo, ma con il passare del tempo, e di alcuni momenti passati insieme, entrambi si renderanno conto che sono profondamente affascinati e attratti l'uno dall'altra. 

E' universalmente riconosciuto che se le cose iniziano ad andare un po' troppo bene, ci sarà qualcosa che le farà precipitare. 
La madre di Isabella è decisa a far trovare alla figlia di mezzo un bravo ragazzo, con un lavoro rispettabile, che le darà se non un matrimonio, almeno un impiego duraturo. Liam, pur provenendo da una famiglia altolocata, non è assolutamente il tipo di persona che si aspetta per la figlia. 
D'altra parte, però, nemmeno Isabella è la donna che il Conte di Olivito, il padre di Liam, vorrebbe come nuora. 
I due genitori faranno di tutto per ostacolare il rapporto nascente dei due protagonisti, ci riusciranno? 

Stare con lui era come stare sulle montagne russe: a momenti volavi tra le nuvole, 
in altri sprofondavi in un abisso nero.

Sebbene sia un retelling di O&P, Abbastanza da tentarmi ha comunque delle differenze sostanziali dalla storia originale.
Ho apprezzato particolarmente il cambio di ambientazione. Io adoro l'Inghilterra e Londra è una delle mie città preferite - sarei pure voluta andare a viverci, prima di scoprire che sarebbe stato impossibile per una come me vivere lassù -, ma la Spagna e Madrid le trovo perfette per questa storia. 
Le sorelle di Isabella non sono quattro, ma solo due. Leonor, la maggiore, sposata e con la speranza di diventare presto madre, e Rebeca, la minore, un po' troppo simile alla madre. A differenza dell'originale, Ella ha delle amiche, che sono un prolungamento della sua famiglia. 
Vicino a Liam, oltre al padre, ci sono anche la sorella minore con cui ha uno splendido rapporto e Carlos, un amico di famiglia, che altri non è che Mr. Bingley. 
Ultima cosa diversa dall'originale, che è anche uno dei punti che ho apprezzato di più, è che Liam e Mr. Darcy in comune hanno ben poco. All'inizio sembrano la stessa persona - supponente e pieno di pregiudizi -, ma andando avanti con la storia si scoprono le differenze. Liam è, sì, una persona molto controllata, calcolatrice, riflessiva, e fredda, ma è anche dolce e ha un cuore molto tenero

Frizzante, divertente e spumeggiante, Abbastanza da tentarmi è un libro perfetto da leggere durante un week-end rilassante o da portarsi come lettura da spiaggia. 
Se anche non avete letto O&P, non abbiate paura, l'autrice ha fatto un lavoro talmente curato nel dettaglio e bello che vi dimenticherete anche che la storia è nata come omaggio ad un'altra opera. 

........................................................................................

Cosa ne pensate di questa recensione? Avete letto il libro e siete d'accordo con il mio pensiero?
Fatemi sapere, 
Leen 

18 luglio 2017

Anteprime | 18.07.2017

Buon pomeriggio, lettori! 
Oggi vi lascio i titoli che sono arrivati in libreria proprio questa mattina. La piccola libreria dei cuori solitari di Annie Darling è il primo volume di una serie di stand-alone che hanno come punto in comune una libreria e una storia d'amore. 
Tutta colpa di Mr. Darcy di Shannon Hale è il romanzo che ha ispirato Alla ricerca di Jane, il film uscito nel 2013. Da Susan Crawford, autrice de La moglie bugiarda, arriva un nuovo thriller psicologico: L'altra donna. 
Infine, c'è il titolo che mi ispira di più dei quattro. Per sempre o per molto, molto tempo è un romanzo sulla famiglia, sulle proprio origini, sull'adozione e su quanto l'amore di una madre può dare ai propri figli. 


La piccola libreria dei cuori solitari (Lonely Hearts Bookshop, #1)
di Annie Darling
Sperling & Kupfer
€ 9,99 (ebook) € 17,90 (cartaceo)
Amazon | Goodreads
In uscita oggi, 18 luglio 2017
Nel cuore di Londra c'è una piccola libreria chiamata Bookends. Per quanto vecchia e malandata, è sempre stata un fantastico mondo di storie e di sogni per Posy Morland, sin da quando era bambina. Fino a farle da casa e da famiglia. Ma ora che l'anziana proprietaria, Lavinia, è morta lasciandole in eredità il negozio, Posy si ritrova a fare i conti con la realtà insieme ai colleghi: restano solo pochi mesi per pagare i debiti, rilanciare la libreria e scongiurarne la chiusura. Posy avrebbe già un piano: farne il paradiso dei romanzi d'amore, il punto di riferimento per tutte le lettrici romantiche. Ma il nipote di Lavinia, Sebastian, imprenditore senza scrupoli, è convinto che puntare tutto sui gialli sia la strategia vincente sul mercato. Mentre tra i due la battaglia si fa sempre più accesa, Posy sfoga la propria collera nella scrittura. Pagina dopo pagina, intesse una trama di ambientazione ottocentesca dove tra i protagonisti - identici, guarda caso, a lei e Sebastian - scatta inaspettatamente la passione. 
E se la fantasia fosse già realtà? Nella vita, come nel romanzo, starà a Posy scegliere il finale.


Tutta colpa di Mr. Darcy (Austenland, #1)
di Shannon Hale
Piemme
€ 18,50 (cartaceo)
In uscita oggi, 18 luglio 2017
Che cosa distingue una semplice lettrice di Jane Austen da Jane Hayes? Tutto: nella sua testa parole come "orgoglio", "pregiudizio", "ragione", "sentimento" hanno un significato ben diverso da quello del dizionario, e soprattutto, per lei, non c'è nessun uomo al mondo di cui valga la pena innamorarsi. Perché nessun uomo è e sarà mai Fitzwilliam Darcy - tranne Colin Firth nella migliore interpretazione della sua carriera, si capisce. Così, anche se Jane è una single trentenne che potrebbe godersi la vita a New York, le sue chance in amore sono regolarmente sabotate dalla sua fissazione platonica. Finché un viaggio la porta dove ha sempre sognato di andare: complice l'eredità di una prozia, Jane parte per Pembrook Park, Inghilterra. L'unico posto dove, tra costumi d'epoca, carrozze, balli di gala e rigida etichetta, per una modica cifra anche tu puoi vivere il tuo sogno austeniano. E magari innamorarti… Nella villa fuori dal tempo che la accoglie, piena di stanze e servitù, tra personaggi bizzarri che non si fanno problemi a vivere per qualche giorno nel passato, Jane conoscerà un giardiniere belloccio, ma si scontrerà anche con un gentiluomo che si crede un po' troppo affascinante… 
E forse vivrà finalmente il sogno più bello. Quello da vivere nella realtà. Un romanzo delizioso, per le appassionate di Jane Austen, ma soprattutto per chi ha voglia di concedersi una storia semplicemente e meravigliosamente romantica.


L'altra donna
di Susan Crawford
Piemme
€ 6,99 (ebook) € 18,50 (cartaceo)
Amazon | Goodreads
In uscita oggi, 18 luglio 2017
È un giorno di neve quando la macchina di Joe slitta sul ghiaccio e lo schianto contro un albero lo uccide sul colpo. La donna che è al suo fianco non può fare nulla per aiutarlo. Perché non avrebbe mai dovuto trovarsi lì, in quella macchina, accanto a quell'uomo che non è suo marito. Così davanti a Dorrie si spalanca l'abisso: cosa fare? Lasciare che la sua vita - la sua bambina, il suo matrimonio - vada in pezzi, oppure scendere da quella macchina, abbandonare l'uomo che ha amato, e continuare come se nulla fosse? In una frazione di secondo, d'istinto, Dorrie lascia la scena. D'altra parte è sempre stata una brava attrice, e in vita sua ha già recitato molte parti: la figlia devota, la moglie soddisfatta. Adesso, è pronta ad affrontare la performance più importante. Peccato che alcuni dettagli dell'incidente e della morte di Joe non convincano la polizia, e che la moglie di Joe, la donna da cui lui tornava a casa tutte le sere, sembri decisa ad andare fino in fondo. Come se sapesse più cose di quante lasci intendere... Dorrie ha paura. Che ne sarà della sua vita perfetta? Saprà essere un'attrice così brava da lasciare che la verità resti sepolta per sempre?


Per sempre o per molto, molto tempo
di Caella Carter
Mondadori
€ 8,99 (ebook) € 17,00 (cartaceo)
Amazon | Goodreads
In uscita oggi, 18 luglio 2017
Sballottati per anni da una famiglia all'altra, Flora e Julian non possono contare su molte certezze. Sanno di essere fratelli e che nulla, o quasi, li può separare, ma soprattutto sono sicuri di non essere mai nati: Siamo creature dell'oceano… siamo figli del caos… si ripetono, formulando strampalate teorie sulle proprie radici. Solo una cosa potrebbe convincerli del contrario: l'amore di Persona, la donna che finalmente li adotta e che non li abbandonerà mai, anche se a Flora le parole restano spesso sospese tra le labbra e Julian non può fare a meno di nascondere il cibo nell'armadio.
Insieme a Persona il viaggio di Flora e Julian alla ricerca delle proprie origini può cominciare. A ogni tappa una nuova scoperta li attende: la sicurezza che l'affetto di una mamma dura Persempre, che solo partendo dal passato si può costruire il futuro e, soprattutto, che famiglia è qualsiasi nucleo di persone che insieme vive, cresce, ama.
..............................................................

Cosa ne pensate di questi libri? C'è qualche titolo che vi ispira? 
Come già detto, leggerò sicuramente il romanzo della Carter ma anche sinceramente mi ispirano tutti e quattro!
Un romance contemporaneo, una commedia su Jane Austen e l'ossessione per Mr. Darcy, un thriller e infine un romanzo di formazione. Direi che sono tutti ingredienti possibili per trascorrere delle belle ore di relax! 
Fatemi sapere, 
Leen 

BlogTour | "Il bosco di Mila" di Irma Cantoni | La grande fuga: come scappare e salvarsi da soli




Ciao lettori, 
oggi il blog partecipa al blog tour per l'uscita recente de Il bosco di Mila di Irma Cantoni, un romanzo thriller ambientato a Brescia. La mia tappa è un po' diversa dal solito poiché vi darò le indicazioni per scappare da un rapitore. Ho scelto di prendere in esempio due scenari, il primo in cui si riesce a scappare già fin dal momento del rapimento, e il secondo in cui si riesce a scappare in seguito al rapimento. 
Ho evitato di inserire morti per avere un clima un po' meno... tetro! 



Il bosco di Mila

di Irma Cantoni
LibroMania
€ 4,99 (ebook)
Amazon | Goodreads
Uscito il 6 luglio 2017
La notte di Santa Lucia è la più lunga dell’anno, una notte magica di trepidante attesa nelle case di Brescia per l’arrivo dei doni che anticipano il Natale. Nella villa dei Morlupo tutto tace, le luci sono spente, nessuno attende regali, ma notizie della piccola Mila, scomparsa quella mattina nel bosco di Mompiano. Le ricerche delle forze dell’ordine e dei volontari che setacciano la zona non si fermano neanche al calar del buio: i Morlupo sono una delle famiglie più ricche e influenti della città. A complicare le cose la scoperta della scomparsa di un’altra compagna di classe di Mila. Un intrico di voci, verità sussurrate e silenzi ostili in tutti gli ambienti cittadini fanno temere il peggio.
La capo commissario Vittoria Troisi è riluttante ad accettare le indagini, ma la delicatezza del caso richiede la sua esperienza. In quella ricca città di provincia del Nord è stata trasferita solo l’estate prima da Roma, per riprendersi da un brutto incidente e curare le ferite che ancora si porta addosso. Accompagnata dal giovane agente del posto Mirko Rota, dal suo angelo custode rimasto nella capitale e dai fantasmi che non la abbandonano, Vittoria Troisi si trova a rimestare tra torbide relazioni vendette e rancori mai sopiti che risalgono agli anni di piombo e ancora più indietro fino all’epilogo della Seconda guerra mondiale.
Come scappare e salvarsi da soli


Scenario 1: Scappare da un tentato rapimento
C'è qualcuno che ti spia. Ti controlla. Ti segue. Controlla i tuoi orari, i tuoi movimenti, cosa fai e quando lo fai e dove lo fai. 
E poi sceglie. Giorno, orario, luogo. Vuole prenderti. Vuole rapirti. Vuole portarti via. 
Ma tu, chissà come, riesci a sfuggirli.
Però non puoi tornare a casa, nella sicurezza di quelle quattro mura, perché ora lo sai che non eri al sicuro. Ora lo sai che c'era qualcuno lì, fuori, dalla finestra o dalla porta, che ti guardava e aspettava. 
Andare dalla polizia è fuori discussione. Quindi cosa fare? Come non farsi prendere da qualcuno che sa tutto di te, ma di cui tu non sai nulla? 
Come puoi salvarti la pelle? 
Per prima cosa: staccare il GPS dal cellulare. Non entrare sui social network. Non fare sapere ad anima viva dove sei o dove stai andando. 
Andare ad uno sportello bancomat e prelevare il più possibile, ripetere il procedimento con altri sportelli se necessario. Mai e mai prelevare soldi mentre si è in fuga. 
Mai lasciare una traccia. 
Se il rapitore è stato messo k.o. e ci si sente abbastanza sicuri delle proprie capacità si può passare da casa a fare uno zaino o una valigia con l'essenziale. Altrimenti, il primo centro commerciale disponibile. In pubblico è più difficili venire rapiti, ma non è impossibile. Guardia alta e rimanere sempre vigili. 
(Se si conosce qualcuno, magari, farsi fare una carta d'identità fasulla non sarebbe male, ma non è un granché realistico)
Prendere la macchina e dirigersi verso un luogo che si sa essere sicuri, ma che non rientra nei primi dieci. Se il rapitore ti ha studiato abbastanza a lungo sa dove si trovano famiglia e amici e dove venirti a cercare, se necessario. Quindi, non mettere in pericolo i tuoi affetti. 
Cercare un hotel economico o un ostello dove passare la notte, controllare se è video-sorvegliato e se c'è sicurezza durante la notte. Pagare esclusivamente in contanti, giorno per giorno. Se non necessario, non rilasciare i propri dati. Se necessario, farsi chiamare con un altro nome. 
Passare in un negozio e prendere una tinta. 
Se non vuoi tingerli, tagliali. Se non vuoi fare né l'uno né l'altro, comprati un cappello. 
Se ti senti abbastanza al sicuro, vai ad un telefono pubblico lontano dal luogo in cui alloggi. Chiamata anonima alla polizia. Lascia i tuoi dati, senza dire che sei tu, lascia una descrizione del rapitore. 
Scopri chi è la persona che ti ha rapito. Se lo hai solo visto in faccia non puoi fare molto, ma se sai chi è perché ci hai avuto a che fare, sapere di più della sua vita potrebbe aiutarti a salvarti la tua. 
Fai passare del tempo. Tanto tempo. Giorni, settimane, mesi. 
Il resto del mondo penserà che sei scappata o che ti hanno rapito. Se pensano che ti hanno rapito ancora meglio, indagheranno, e se la fortuna è dalla tua scopriranno la sua identità.

Scenario 2: Scappare da un rapimento
C'è qualcuno che ti spia. Ti controlla. Ti segue. Controlla i tuoi orari, i tuoi movimenti, cosa fai e quando lo fai e dove lo fai. 
E poi sceglie. Giorno, orario, luogo. Vuole prenderti. Vuole rapirti. Vuole portarti via. 
Ci riesce. Ti prende. Ti porta in macchina e ti chiude nel bagagliaio. Oppure ti lega e ti chiude nel furgone. 
Prima cosa da fare: non farsi prendere dal panico. Più facile a dirsi che a farsi. Sangue freddo e mente lucida. Non piangere. Non mostrarsi debole. Se l'occasione lo permette, fingere di dormire, ma tenere ogni singolo senso allerta. 
Se hai il cellulare addosso e puoi muovere le mani fino a recuperarlo, stacca la suoneria e spegnilo. Ora non ti serve a nulla, più avanti potrebbe essere prezioso. 
Nascondilo, se puoi. 
Non ribellarti. Non attaccarlo. Non dargli alcun motivo per farti del male. 
Calmati. 
Attendi. 
Pensa positivo. 
Mantieniti in forze. 
Appena ti porta nella stanza o nel luogo dove ti lascerà non tentare la fuga. Non ancora. Aspetta che le sue difese si abbassano. Attendi il momento giusto. Se cerchi di sfuggirgli ora, lui capirà che tenterai nuovamente di farlo e ti legherà o ti controllerà attentamente. 
Ogni. Singolo. Minuto. Della. Giornata. 
Mostrarsi deboli e inoffensivi è un'ottima strategia. 
Sii astuta. Sii furba. 
Studia il luogo in cui ti trovi. Studia dove si trova ogni singolo oggetto. Studia i suoi orari, quando viene da te, quando ti porta da mangiare, quando se ne va. Se se ne va durante la notte o se dorme lì. Se quella è la casa in cui vive o se è solo il luogo in cui ti ha sequestrato. 
Mangia. Bevi. Mantieniti in forze. E, ricordati, tenere sempre da parte un po' di cibo. Nascondilo e poi, quando pensi che si arrivato il momento giusto, prendilo e tienitelo addosso.  
Trova una strategia. Scopri se c'è un modo per uscire o un punto debole. Scopri se lui ha un punto debole. 
Se ha un punto debole, se riesci a prendere un oggetto e fargli del male, se riesci a scappare da quel luogo, NON buttare l'arma. Potrebbe SEMPRE servirti nuovamente. 
Esci da quella casa e controlla se c'è un auto nelle vicinanze. Se c'è ed è sua e tu non puoi in alcun modo rubarla, allora studiala. Segnati mentalmente il numero di targa, il modello e il colore. Poi scappa. 
Se trafficata, stare sulla strada principale. 
Se sterrata o strada secondaria, stare coperta. 
Se senti un auto, avvicinati e controlla. Se l'auto è la sua, nasconditi. Se l'auto è diversa, fare un segnale. 
Ricordati che hai il cellulare a portata di mano, per ogni evenienza. 
Trova un luogo di riparo. 
Riposati. 
Riacquista le forze. 
Mangia. 
Stai ferma. 
E, inutile dirlo, chiama immediatamente la polizia e aspetta che rintraccino la tua chiamata. 






1° tappa: La leggenda di Santa Lucia - Il confine dei libri

2° tappa: Strane sparizioni e leggende dei boschi - Different Magazine
3° tappa: Chi l'ha visto? Partiamo alla ricerca di Mila - Hook a Book
4° tappa: La grande fuga, come scappare e salvarsi da soli - Il tempo dei libri
5° tappa: Recensione e un piccolo estratto - Libro Fatato







..............................................................

Mi sono abbastanza divertita ad immaginare come si potrebbe scappare e spero di essere riuscita a renderlo il più realistico possibile. 
Fatemi sapere cosa ne pensate della tappa e qual è la vostra, di strategia, da seguire per momenti come questi
A presto, 
Leen